facebook-noscriptMyCIA | Jolly Blue,Bovisio Masciago
Immagine ristorante
Cover ristorante
Bovisio Masciago/Jolly Blue

Jolly Blue

€€ Birreria, CASUAL COCKTAIL BAR, Wine Bar Via Tolmino, 86/88, Bovisio Masciago, MB, Italia

Orari di apertura

Giovedì

:

07:00 - 00:00

APERITIVI

Aperol Spritz

Aperol, Prosecco Cinzano, Soda

6

Wild & Ginger

Wild Turkey Bourbon, Thomas Henry Ginger Ale, Aromatic Bitter

7

Espolon Paloma

Tequila Espolon Blanco, Succo di lime, Sciroppo di agave, Thomas Henry Pink Grapefruit

7

Campari spritz

Campari, prosecco, soda

6

Framboise spritz

Liquore ai lamponi, prosecco, soda

6

Peche spritz

Liquore alla pesca, prosecco, soda

6

Spritz chinato

China Martini, prosecco, soda

6

Americano

Campari bitter, vermouth rosso, soda

6

Negroni

Campari bitter, vermouth rosso, gin

6

Negroni sbagliato

Campari bitter, vermouth rosso, prosecco

6

Negroni bianco

Bitter bianco, vermouth bianco, gin

7

Boulevardier

Campari bitter, vermouth rosso, bourbon whiskey

7

Mezzo e mezzo

Bitter mezzo e mezzo, soda

5

CAFFETTERIA

Caffè espresso

1

Caffè con panna

2

Caffè corretto

1.5

Caffè doppio

2

Caffè shakerato

2.5

Caffè shakerato con liquore

3.5

Cappuccino (+0.30 orzo/ginseng)

1.4

Caffè americano

1

Latte (caldo o freddo)

1.5

Latte macchiato

1.8

Nutellino

1.5

Marocchino

1.3

Ginseng / 0rzo (+o.20 tazza grande)

1.3

Crema al caffè

2.5

Spremuta di agrumi

3

Cioccolata (con panna + 0.50)

3

The / tisane

2.5

Brioche vuota (0.70 mignon)

1

Brioche farcita (0.90 mignon)

1.2

Brioche pistacchio(1.00 mignon)

1.4

Brioche speciali (0.90 mignon)

1.3

Muffin

2

AMARI E DISTILLATI

Amaro vecio

Riposo in botte di rovere e grappa di Amarone per una versione riservata di Amaro Zerotrenta. Note ambrate unite a quelle avvolgenti del legno per emozionare il palato e distendere i sensi.

5

Amaro zerotrenta

L’amaro 030 è uno straordinario amaro alle erbe, una felice sinergia di ingredienti naturali, senza esaltatori di sapori, coloranti e conservanti, ricco di proprietà toniche e digestive. Un amaro aperitivo e digestivo ottimo anche per cocktail, preparato come le antiche ricette erboristiche.

4

Amaro zerotrenta

L’amaro 030 è uno straordinario amaro alle erbe, una felice sinergia di ingredienti naturali, senza esaltatori di sapori, coloranti e conservanti, ricco di proprietà toniche e digestive. Un amaro aperitivo e digestivo ottimo anche per cocktail, preparato come le antiche ricette erboristiche.

4

Jefferson(amaro importante)

. Jefferson Amaro Importante. Un Amaro Importante, come riporta l’etichetta, prodotto in modo autentico e rurale prestando molta attenzione alla provenienza della materia prima. La nostra Società Agricola Rurale Vecchio Magazzino Doganale coltiva e seleziona in Calabria le botaniche e gli agrumi. Sono il bergamotto, le arance amare e dolci, il rosmarino, l’eucalipto e l’origano che, unite ad altre erbe amaricanti, rendono naturale ed unico Jefferson.

5

Amaro Silano

Oggi, dopo oltre un secolo e mezzo, la sua produzione resta fedele alla tradizione e legata alle materie prime del territorio: una selezione di erbe aromatiche della Sila che, attraverso un processo di lenta macerazione sprigionano il loro sapore erbaceo e dolceamaro, creando un elisir di sfumature e profumi dal gusto deciso.

3.5

Braulio riserva

Il tradizionale amaro Braulio di Bormio in edizione speciale riserva millesimata: un prodotto unico, preparato in quantità limitata ogni anno, con numerazione manuale ad indicarne l'artigianalità. Un amaro dal lungo invecchiamento, ottenuto solo nelle botti più piccole delle celebri cantine Braulio di Bormio, lavorato e filtrato esclusivamente in maniera artigianale.

4

Amaro averna

E’ un amaro italiano, dal colore intenso, dal profumo mediterraneo e dal gusto morbido, da assaporare dopo il pasto. La ricetta segreta fu creata dai monaci benedettini dell’abbazia di Santo Spirito a Caltanissetta, regalata in segno di gratitudine da Frà Girolamo a Salvatore Averna, un mercante di tessuti, nel 1868. L’amaro comprende un infuso di erbe aromatiche, aromi naturali e radici. Gli unici ingredienti conosciuti sono gli oli essenziali di agrumi (arancia e limone) e di melograno.

3.5

Amaro braulio

La ricetta di Amaro Bràulio è unica e irripetibile, frutto di un’intuizione organolettica e di una profonda preparazione farmacologica. Scoperta del farmacista Francesco Peloni si è tramandata fino a oggi, ma è sempre rimasta segreta. Sappiamo soltanto che nella ricetta originale sono contenute erbe e piante officinali tra cui achillea moscata, bacche di ginepro, assenzio e radici di genziana.

3.5

Amaro del capo

Ventinove tra erbe, fiori, frutti e radici della splendida terra calabrese, uniti per offrirti un’intensa esperienza di piacere: il gusto dolceamaro delle arance, la delicatezza del fiore d’arancio e della camomilla, l’intensità di liquirizia, menta piperita e semi d’anice. Il tutto in una sola, inimitabile ricetta segreta.

3.5

Amaro Montenegro

La ricetta di Amaro Montenegro prevede l’utilizzo di 40 erbe aromatiche e un complesso procedimento di estrazione e miscelazione che rendono il prodotto unico e inimitabile. Proprio per proteggere la ricetta dalle imitazioni, il fondatore Stanislao Cobianchi scelse di conservare l’originale, trascritto di suo pugno, in cassaforte. Dalla selezione della materia prima, passando per l’estrazione, fino al “blending”, è un lungo e articolato percorso, le cui tappe sono state rispettate per generazioni. Ancora oggi gli ingredienti, le dosi e i processi di lavorazione sono gli stessi, gelosamente custoditi in azienda da pochissime persone tra cui il Master Herbalist, il quale ha il compito di controllare che ogni passaggio sia compiuto a regola d’arte, nel rispetto della ricetta originale trascritta da Stanislao Cobianchi. Seguiamo questo affascinante viaggio…

3.5

Amaro Lucano

Nasce nel 1894 da una ricetta segreta che la famiglia Vena tramanda di generazione in generazione. Grazie alla sapiente miscelazione di più di 30 erbe ha un gusto deciso, ideale per tutte le occasioni. Si può assaporare liscio, freddo, con ghiaccio o con una scorza di arancia.

3.5

Fernet branca

27 erbe, spezie e radici compongono il prodotto dal tipico colore bruno e provengono da quattro continenti: il Rabarbaro dalla Cina, la Genziana dalla Francia, la Galanga dall’India o dallo Sri Lanka, la Camomilla dall’Europa e dall’Argentina, solo per citarne alcune. Erbe, spezie e radici vengono elaborate in infusi alcolici, estratti o ancora decotti. Dopo un anno, quando la miscela, che ha riposato in botti di rovere, si evolve ed affina tutte le componenti aromatiche, il processo di produzione viene completato. Questo lungo percorso conferisce a Fernet-Branca il suo sapore “inimitabile”.

3.5

Branca menta

Brancamenta, perfetto in ogni stagione, è icona di bevuta ghiacciata sia all’ora dell’aperitivo che per una lunga serata all’insegna del gusto e del piacere Gusta Brancamenta rigorosamente ghiacciato o con 2/3 cubetti di ghiaccio.

3.5

“La trentina” - tradizionale grappa giovane(Bianca)

Grappa nata per esprimere l'eleganza della tradizione trentina da cui trae il meglio, facendo leva sui tipici vitigni della regione, sull’escursione termica, sui profumi che ne derivano e sull’esperienza dei secoli passati. Ottenuta da un'accurata distillazione a Bagnomaria in alambicco discontinuo a vapore di vinacce di Teroldego, Marzemino e Merlot si caratterizza per essere fresca ed elegantemente asciutta. Un omaggio della Famiglia Marzadro alla terra in cui vive.

3.5

Grappa “diciotto lune”

Grappa Stravecchia emblematica della cultura, della cura e dell'arte del distillare. Ottenuta dalla distillazione a Bagnomaria in alambicco discontinuo sia di vinacce rosse che di vinacce bianche. Affina in piccole botti di Ciliegio, Frassino, Rovere e Robinia che regalano ciascuna le proprie caratteristiche di profumo, aroma, colore e sapore. Il tempo di invecchiamento ricalca i ritmi della natura: di luna in luna scorrono 18 mesi. Il profumo si fa intenso, diviene più etereo e armonico, il gusto perde le spigolosità iniziali e si arrotonda per dare una percezione in bocca elegante e setosa. Il colore raggiunge una calda tonalità ambrata. Il Mastro Distillatore ne segue la maturazione sino al raggiungimento del blend ideale e della piena armonia tra legno e Grappa. Nasce così, Diciotto Lune Marzadro, raffinata Grappa da meditazione.

4

Grappa di amarone tommasi

Grappa ottenuta dalle vinacce di Amarone Corvina, Rondinella e Molinara, Morbida, delicata ed equilibrata, ma anche di corpo e decisa, grappa con carattere della tradizione Veneta, dal profumo e sapore caratteristico. Veneto (Verona)

5

Scotch whisky “old pulteney”

L’Old Pulteney Huddart è un single malt Scotch leggermente torbato fatto invecchiare inizialmente in botti ex-bourbon per poi subire un affinamento in botti di che in precedenza hanno contenuto whisky torbato, quindi la torbatura qui non viene data dall’orzo maltato ma dalla botte, è una torbatura decisamente leggera. Questo whisky è imbottigliato al 46% vol.

7

Scotch whisky “talisker” 10 years old

Prodotto nell’unica distilleria presente sull’Isola di Skye, questo Single Malt è noto a tutti per l’intenso aroma di torba e per il suo caratteristico gusto quasi salino, peculiarità apprezzate dai veri intenditori ma che mettono alla prova chi ci si accosta per la prima volta. Caratteristiche che stanno a sottolineare il legame ineluttabile che c’è tra questo particolare whisky, l’ambiente e il mare che circonda l’isola e gli uomini che la abitano e che lo lavorano. Color oro antico brillante, sorprende l’olfatto con l’iniziale e violento aroma di torba, per poi cedere a seguire note di agrumi canditi, pepe, caramello, frutta secca, malto, zenzero e sfumature salmastre. Al gusto sorprende per calore e morbidezza, tornano prepotentemente le note di frutta secca e di fumo per finire con quelle pepate.

7

Scotch whisky “Oban” 14 years old

L'Oban 14 Years Old è un dram classico che porta al suo interno tutta la storia della distilleria, al naso è ricco e torboso con note di frutta, al palato è denso e pieno note di spezie e miele seguite da un secco affumicato, la finitura è abbastanza lungo con retrogusto di legno e con una certa salinità.

6

“High west” double rye whiskey

Dalla prima distilleria legalizzata nello Utah (raggiungibile anche con un impianto sciistico!), un Rye Whiskey color oro vivo, al naso esprime note di menta, chiodi di garofano, cannella e radice di liquirizia; al palato è un’esplosione di caramello, liquirizia e vaniglia, con una pungente sensazione sulla lingua.

7

“Bulleit” bourbon whiskey

Il Bulleit Kentucky Straight Bourbon è un whiskey sottile e complesso creato da una miscela con un alto contenuto di segale (intorno al 28%), mais (68%) e malto d'orzo (4%). Il Bulleit Bourbon ha un carattere deciso, speziato, e un finale pulito e liscio, questo whiskey viene fatto invecchiare per 6 anni in nuove botti di quercia bianca americana. Al naso è leggermente speziato e pungente con note di confettura e rovere tostato. Al palato ha un sapore pieno, con note di arancia piccante, legno d'acero e noce moscata. Il finale è lungo e secco con abbondanti note di spezie e leggeri sentori di caramello.

6

“Wild turkey” bourbon whiskey

Il Wild Turkey 81 è il bourbon creato da Eddie Russel (associate distiller), figlio del Maestro Distillatore Jimmy Russel. Questo distillato è stato imbottigliato ad 81 proof. (40,5% vol.) e nella sua miscela ha un alto contenuto di segale. Al naso è speziato e legnoso, con note di segale e vaniglia. Al palato è ricco e denso con note di caramello e miele, sentori di crema pasticcera. Nel finale si sentono il caffè e il caramello, leggermente piccante.

5

Rum “zacapa” 23 years old

Il Rum Zacapa 23 Anni è un distillato guatemalteco di puro succo di canna da zucchero, invecchiato con metodo solera in botti di Bourbon, sherry e Pedro Xymenez. Si tratta di un rum morbido, caldo e avvolgente, arricchito da note dolci di mandorle, vaniglia e frutta secca

8

“Diplomatico” reserva exclusiva

Diplomático Reserva Exclusiva è un blend esclusivo di rum riserva invecchiati fino a dodici anni, accuratamente selezionati dai nostri Maestri Roneri. L’unione di un corpo unico con un eccellente equilibrio ha reso questo rum pluripremiato un riferimento per gli intenditori e gli amanti distillati raffinati in tutto il mondo. Si apre con aromi di buccia d’arancia, caramella mou e liquirizia, al palato è morbido, e segue con note di toffee offrendo un finale seducente e duraturo.

7

Tequila “don Julio” reposado

Il Tequila Reposado di Don Julio è il risultato di una selezione di agave blu raccolto a perfetta maturazione, proveniente dalla soleggiata regione di Los Altos di Jalisco, in Messico. Terminata la doppia distillazione, affina per 8 mesi in botti di rovere bianco americano. Questo distillato si caratterizza per un ammaliante colore ambrato oro. Il naso è pervaso da una carezzevole e intrigante combinazione di aromi agrumati e speziati, avvolti da un avvolgente tocco di mela matura. Il gusto è succoso e caratteristico, di grande morbidezza ed eleganza, risultato di un invecchiamento in legno condotto ad arte

7

Mezcal “malacara”

Nota fresca, principalmente erbaceo e citrico, erba verde, The al limone, Lemon grass, scorza di pompelmo e ananas. Degustandolo, il suo primo sentore è amabile, con una leggera percezione alcolica; lascia una sensazione di calore dopo il primo sorso e nel retrogusto si percepisce il dolce dell’agave cotta e gli aromi erbacei che rinfrescano e puliscono il palato.

8

GIN&TONIC

GIN: Bombay sapphire TONICA: Fever three “mediterranean”

Bombay Sapphire è un premium gin inglese di altissima qualità, ottenuto attraverso un processo di distillazione unico: i tecnici distillano separatamente l’alcol di cereali per tre complessivi cicli di distillazione. Saranno perciò soltanto i vapori di questa distillazione ad arricchirsi dei penetranti profumi dei dieci “botanicals” situati in apposite celle perforate in quantità segrete. Grazie a questo particolare processo di distillazione si ottiene un gin dal color adamantino con un aroma marcato di ginepro. Il sapore è morbido e armonico, ricamato da sentori di liquirizia e angelica

7

GIN: brockmans TONICA: Fever three elderflower

Brockmans è descritto come un gin unico al mondo: “Like No Other”. Non è effettivamente facile trovare un gin altrettanto morbido e con note dolci di frutti di bosco bilanciate con quelle più tradizionali del ginepro e delle radici unite a quelle fresche degli agrumi.

10

GIN: hendricks TONICA: fever three indian tonic

Un gin rinfrescante dal carattere forte e dall’aroma floreale e delizioso dovuto, fra le altre cose, all’essenza di cetriolo tedesco e dall’olio di petali di rose della Bulgaria. L’Hendrick’s gin è unico nel suo genere in quanto unisce due gin distillati separatamente con due metodi completamente diversi e dal sapore totalmente differente, i quali, prima dell’aggiunta del cetriolo e delle rose, non hanno una grande personalità. Ma insieme diventano molto più della somma delle loro parti: uno è intenso, oleoso, gineproso; l’altro è leggero, dolce e floreale, ma manca di note profonde; eppure, una volta combinati producono uno spettro completo di sapori.

10

GIN: Roner Z44 TONICA: Fever three mediterranean

Z44 trae la sua personalità dalle linfe rosse estratte dalle pigne del cirmolo. Le note balsamiche che donano al gin sono fresche e intense e perdurano al naso e al palato. Domina il ginepro, ingentilito dagli agrumi del Mediterraneo e dalle note floreali e balsamiche delle piante delle Alpi: Achillea, Millefoglie e Viola. Il tutto è diluito con l’acqua pura delle Alpi, dando vita a un gin che ha il profumo delle montagne italiane.

13

GIN: engine TONICA: Fever three indian

ENGINE è un London Dry gin fatto a mano dai maestri distillatori della zona di Alta Langa, in Italia nordoccidentale. È prodotto in quantità limitata e imbottigliato a mano. La sua formula è legata alla tradizione piemontese del Rosolio, un tipo di cordiale preparato con salvia e limone che, nel passato, era usato come digestivo naturale. È prodotto con 100% ingredienti italiani e biologici.

12

GIN: Monkey 47 TONICA: Fever three indian

Al naso si distingue subito e nettamente il profumo puro del ginepro, segue una nota piccante e fresca di agrumi e un dolce aroma floreale. Al palato emerge un forte sentore di spezie pepate (grazie ai sei diversi tipi di pepe), infine un sottile e sapido fruttato amaro. Un gin dal sapore quanto mai deciso, ma al tempo stesso armonico, profondamente complesso ed equilibrato, con un finale tutto da scoprire.

12

GIN: Tanqueray TONICA: schweppes

In quanto London Dry ha un sapore netto e secco. Il ginepro è predominante, ma è un gin perfettamente bilanciato e armonioso. La mancanza di agrumi lo rende più secco di altri gin, ma il coriandolo gli dona un profumo al limone.

7

Gin: mare TONICA: Fever three mediterranean

Gin Mare ha sicuramente un sapore “Mediterraneo”. Al naso ha un profumo erboso e il ginepro e il timo dominano, con una lontana nota di oliva. Il sapore è di ginepro, con un retrogusto di basilico e rosmarino, timo e coriandolo. La combinazione è saporita e il gusto è diverso da quello degli altri gin, perché al sapore tradizionale unisce un suo tocco completamente originale. E’ tra i pochi gin davvero erbacei.

10

GIN: Tanqueray sevilla TONICA: Fever three indian

È prodotto con arance di Siviglia dal sapore dolce ma allo stesso tempo aspro.Queste conferiscono un gusto fruttato e acidulo, bilanciato dalle 4 erbe del nostro classico gin London Dry. Questo sapore di sole mediterraneo dà vita a un gin piacevole e complesso al tempo stesso da un gusto straordinario.

10

GIN: Malfy “gin rosa” TONICA: Fever three mediterranean

Al naso e al palato Malfy Gin Rosa risulta molto dolce e morbido. Spiccano le note dolci e acidule del pompelmo rosa, unite alla dolcezza del rabarbaro e supportate dal ginepro e dalle altre botaniche. Il gusto del pompelmo è persistente e rende quasi succoso il distillato.

10

GIN: Elephant TONICA:Fever three indian tonic

Al naso Elephant Gin risalta per le sue leggere note di ginepro, accompagnate da quelle più balsamiche del pino di montagna e da quelle più erbacee. Al palato è un gin complesso, ma molto morbido, che bilancia sapori floreali, fruttati e speziati.

12

GIN: villa ascenti TONICA: Fever three mediterranean

Il Gin di Villa Ascenti è un distillato piemontese prodotto a Santa Vittoria d’Alba. Si tratta di un Gin 100% italiano e anche con una forte connotazione regionale. Viene prodotto partendo dall’uva Moscato, il più classico e diffuso vitigno piemontese a bacca bianca, erbe aromatiche locali e bacche di ginepro provenienti dalla Toscana. È un Gin dal profilo secco e fresco, caratterizzato soprattutto da note agrumate, di erbe aromatiche e cenni balsamici. L’uva Moscato contribuisce a creare un sottofondo morbido e vellutato, che rende il sorso particolarmente gradevole e suadente.

13

GIN: tony TONICA: Fever three mediterranean

Tante anime, un cuore. Un’esaltazione al cuore dello Zerotrenta, la bacca di ginepro. Prima in alcolato con un’estrazione esasperata da 38 kg su 100 litri di alcool di prima qualità, poi l’unione con il distillato delle botaniche del nostro amaro. Una brezza olfattiva si combina all’anima più remota e più autentica del liquore, sprigionando botaniche mediterranee, resinose e delicatamente speziate.

10

GIN: Q963 TONICA: Fever three indian tonic

Distillato con piccolo impianto a bagnomaria di caldaiette in rame, dall’infusione di alcool purissimo, ginepro e selezionate erbe botaniche alpine raccolte ad una quota minima di 1963 mt. nelle Alpi della Valtellina. Tra queste erbe spiccano per intensità l’achillea moscata, il cirmolo, l’artemisia glacialis, il pino mugo, l’edelweiss, l’assenzio e la genziana.

10

BOLLICINE

Le volpere, Prosecco superiore extra dry

Perlage elegante, fine e persistente, colore giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli. Presenta all'olfatto un bouquet fine e delicato di fiori unito al profumo delicato di frutta come la mela golden, pera e pesca. In bocca è sapido, fresco e vellutato.

18

La fiorita, Franciacorta brut docg, 2017

Spuma: buona intensità e persistenza dal perlage fine e duraturo. Colore: giallo tenue con riflessi tendenti al verde. Profumo: intenso, piacevoli aromi fruttati e floreali con leggeri sentori speziati di salvia. Sapore: gusto pieno ed elegante, gradevole vena acidula con piena corposità e lunga persistenza.

35

La fiorita, Franciacorta saten docg, 2016

Spuma: discreta e persistente con perlage fine e poco aggressivo. Colore: giallo tenue con riflessi tendenti al verde. Profumo: intenso ed aromatico, con note di frutta matura e agrumi freschi. Sapore: gusto piacevole ed elegante.

37

La fiorita 2017, Franciacorta nature docg

Spuma: intensa con perlage fine e persistente. Colore: giallo paglierino chiaro. Profumo: schietto e deciso con leggeri sentori di spezie salvia e rosmarino. Sapore: secco, di ottima corposità e lunga persistenza.

35

Bellaveder, Trento doc nature riserva, 2016

'Colore giallo chiaro brillante. Naso seducente che evoca la mela golden e i fiori bianchi. In bocca un vino leggiadro, tonico, agrumato, di cui si apprezza l'eleganza, la precisione, l'intensità, e che termina con una magnifica persistenza

39

Manuelina, 137 BRUT Metodo Classico Blanc de noir, 2018

Vista: perlage fine e persistente, colore giallo paglierino tenue. Olfatto: naso ricco e complesso, nel quale note piacevoli di lievito e crosta di pane si intrecciano con profumi di pera e fiori di mandorlo. Gusto: cremoso, sapido ed equilibrato. La struttura del pinot nero si esalta con la mineralità tipica di questi terreni, donando piacevolezza di beva e una lunga persistenza.

33

Manuelina, 145 ROSÉ BRUT Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero Rosé, 2016

Vista: perlage fine e persistente, colore rosa antico. Olfatto: naso intenso e complesso, con note di piccoli frutti rossi, lievito e - in sottofondo - sentori di agrumi e di rosa. Gusto: cremoso, sapido ed equilibrato. La struttura del pinot nero si esalta con la mineralità tipica di questi terreni, donando piacevolezza di beva e una lunga persistenza.

32

Manuelina, DOSAGGIO ZERO Metodo Classico VSQ Pinot Nero, 2018

Vista: perlage fine e persistente, colore giallo paglierino tenue. Olfatto: naso ricco e complesso, nel quale note piacevoli di lievito e crosta di pane si intrecciano con profumi di pera e fiori di mandorlo. Gusto: cremoso, sapido ed equilibrato. La struttura del pinot nero si esalta con la mineralità tipica di questi terreni, donando piacevolezza di beva e una lunga persistenza.

33

Richard royer, Champagne brut Reserve

Colore giallo paglierino Al naso è ricco di profumi floreali puliti e precisi. Di fiori bianchi delicati, di fiori di campo selvatici. Non tarda a manifestarsi la frutta, con la mela, la pesca bianca e la nespola. Di caratura e livello qualitativo alto, i profumi lo collocano subito tra gli champagne con personalità. Al palato l’ingresso è vivido e conturbante, con splendida mineralità ed invitante acidità a dipingere una struttura naturalmente invitante. Con la carbonica, percepita fine, seppur viva e rigogliosa, si conclude il quadro di uno champagne decisamente buono. Persistente il ricordo che lascia, e in retro olfazione ricco di aromi di frutta e di mare. Grande champagne da vigneron pieno ed espressivo, capace di emozionare chi lo degusta

50

VINI BIANCHI

Bellaveder, Gewurztraminer, 2020

Il Gewurztraminer della linea classica di Bellaveder viene prodotto con le uve dei vigneti adiacenti a Maso Belvedere a Faedo. Trovandosi molto bene su queste colline esprime nel vino tutta la sua aromaticità tipica e intrigante con profumi tropicali e speziati. In bocca è morbido ma piacevolmente bilanciato da uno spunto salino a donargli una beva piacevolissima.

28

Bellaveder, Müller thurgau, 2019

Il Muller Thurgau “San Lorenz” di Bellaveder proviene dall’omonimo vigneto in Valle dei Laghi, dove l’altitudine di circa 600 metri sopra il livello del mare e le forti escursioni termiche, gli conferiscono una spiccata e suadente aromaticità, a ricordare la pesca bianca e la salvia, mentre in bocca si distingue per freschezza e bevibilità. Caratteristiche che lo hanno portato negli anni ad aggiudicarsi ben 5 medaglie d’oro al concorso internazionale del Muller Thurgau, svolto in Val di Cembra.

25

Scolari, Lugana doc, 2019

Colore Giallo paglierino con riflessi dorati Naso Minerale, piacevolmente floreale con note fruttate di mela verde Bocca Fresco e sapido: persistente nel finire con retrogusto di mandorle amare

18

Barone di serramarrocco, Grillo bio, 2019

Vinificato in acciaio, il Grillo del Barone, è caratterizzato da un colore giallo paglierino con riflessi oro verde: sfoggia note di pesca bianca, biancospino e frutti esotici sostenuto da un’ottima mineralità. Aromi varietali di fiori ed agrumi tipicamente siciliani, si fondono nel suo lungo finale sapido e balsamico.

18

Barone di serramarrocco, Zibibbo secco, 2019

Si distingue per la fragranza del frutto, la complessità dei profumi di agrumi, di cedro, mela verde ed erbe officinali che si fondono con sentori di fiori di zàgara, lavanda, menta, rosmarino, esaltandone la balsamicità silvestre. L’intensità del bouquet, la mineralità e la lunghezza del finale, ne fanno un vino di rango che rappresenta al meglio il terroir della Serramarrocco. Prima Annata 2009.

25

La parrina, Ansonica Costa dell’Argentario, 2018

Esame visivo Giallo paglierino tenue e luminoso. Esame olfattivo Intense note di frutta esotica, acacia ed erbe aromatiche della macchia mediterranea. Esame gustativo Vivace e armonico, morbida al palato, con spunti sapidi e fruttati. Considerazioni L’Ansonica è un vitigno robusto e pregiato, proveniente dalla Grecia, conosciuto anche con il nome Inzolia in Sicilia. I vini prodotti da questo vitigno hanno meritato, grazie alle loro caratteristiche, il riconoscimento della D.O.C. dal 1995.

19

Torre del nano, Pecorino doc, 2019

Di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, bouquet ampio e sentori di frutta fresca. Gusto pieno ed aromatico, con accenni minerali e sentori floreali abbondanti. Ottima struttura, equilibrato e una buona nota di freschezza. Un prodotto gastronomico famosissimo, tipico delle terre picene, si abbina perfettamente a questo vino: le olive all'ascolana.

18

Torre del nano, Passerina, 2018

Di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, il sapore al palato presenta evidenti sensazioni di frutta matura, accompagnate da una vivace acidità e giusto equilibrio

18

Carpante, Vermentino di Sardegna “longhera”, 2019

Al palato si presenta fresco e sapido ricordando l'aroma del vitigno. Colore: Giallo paglierino, riflessi verdolini. Profumo delicatamente fruttato. Sapore fresco e largo, equilibrio tra acidità, sapidità e volume

24

Carpante, Vermentino di Sardegna “frinas”, 2019

“Frinas” è ottimo come aperitivo servito sui 9-10 °C. Predilige i piatti di mare ed in particolare grigliate di pesce. Si abbina ottimamente anche con carni bianche e con formaggi a pasta molle. Stappare la bottiglia al momento della mescita e servire sui 10-12 °C.

28

Quota 101, Chardonnay, 2018

Paglierino intenso e luminoso. La sequenza olfattiva apre con i toni del pepe bianco e della vaniglia, seguiti da melone, banana e fiori di zagara; termina con profonda sensazione minerale. Sorso morbido e decisamente caldo per generosa dotazione alcolica; assonanze olfattive abbracciate a sapidità e freschezza con persistenza ammandorlata. Fermenta e matura in tonneau per 6 mesi.

22

VINI ROSSI

La parrina, Sangiovese, 2019

Un vino quotidiano perfetto per ogni occasione. Nell’Antica Fattoria La Parrina il Sangiovese è coltivato in regime biologico certificato, rispettando i ritmi naturali di crescita della vite e proteggendola attraverso sistemi di difesa esclusivamente naturali. Le uve vengono raccolte solo a maturazione ottimale, e vinificate direttamente nella cantina aziendale. Qui la fermentazione avviene in acciaio a temperatura controllata e con lieviti selezionati. Dopo un passaggio in cemento per terminare la fermentazione malolattica, si ha un affinamento di circa sei mesi, in cui il vino è sottoposto a microssigenazione. A questo punto è pronto per essere filtrato e imbottigliato. Una vinificazione volta a far esprimere al meglio il Sangiovese, che unisce intense note fruttate a una freschezza data dalla giusta acidità. Un grande rosso quotidiano, il primo vino biologico Parrina D.O.C., premiato nel precedente regime convenzionale con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso 2020.

27

La parrina, Sangiovese riserva, 2012

La Riserva del Parrina Sangiovese D.O.C. è frutto di una sapiente vinificazione e di un lungo affinamento che regalano un prodotto di grande pregio. Nella tenuta agricola de La Parrina, il Sangiovese è coltivato in maniera sostenibile e vinificato direttamente nella cantina aziendale. Qui, dopo aver scelto le bacche migliori, inizia un lungo processo di vinificazione e affinamento. La fermentazione avviene in acciaio a temperatura controllata e con lieviti selezionati. Dopo un passaggio in cemento per terminare la fermentazione malolattica, il vino affina per due anni in botti di rovere. Vino aristocratico, completo nella struttura e inconfondibile per la decisa personalità. Il Parrina Sangiovese Riserva D.O.C. ha tutte le caratteristiche per essere un vino da grande invecchiamento.

37

La parrina, Radaia, 2014

Il nome deriva da “radura”, un’area pedecollinare ad un’altitudine di 35 mt s.l.m dove si trova il vecchio vigneto di Merlot coltivato secondo agricoltura sostenibile. Il meticoloso lavoro operato in vigna, unito al perfetto connubio tra terreno e microclima, esaltano le particolari caratteristiche varietali di questo vitigno. Dopo aver fermentato, il vino rimane sulle bucce per alcuni giorni e in seguito viene travasato in cemento dove effettua la fermentazione malolattica. Infine, la massa affina per un anno in barriques nuove prima dell’imbottigliamento. Il Radaia è un vino ottenuto da un uvaggio internazionale che nel particolare terroir della Maremma toscana in cui è incastonata La Parrina trova un suo luogo di elezione.

45

La parrina, Muraccio, 2016

Nella zona pedecollinare che si affaccia sulla costa della Maremma, La Parrina coltiva le proprie vigne secondo i dettami dell’agricoltura biologica. Muraccio è un blend di Sangiovese (80%), Cabernet Sauvignon (10%) e Merlot (10%). Le uve sono raccolte a mano e il mosto che se ne ricava viene sottoposto a criomacerazione che permette di estrarre le preziose componenti nobili della buccia. Dopo una fermentazione di 20 giorni che avviene in acciaio, il vino affina in tonneaux (Sangiovese) e barriques (Cabernet Sauvignon e Merlot). Infine, le singole masse vengono assemblate e il risultato finale imbottigliato. L’affinamento in legno delle sue componenti, conferisce a questo vino eleganza e un gusto pieno.

28

Doardo, Amarone della valpolicella, 2016

L’amarone viene prodotto in quantità limitata con uve della zona della valpolicella accuratamente scelte a mano. Appassite e vinificate con metodi tradizionali. Il sapore asciutto e gradevolmente amaro il profumo caratteristico e il colore granato sono il risultato del giusto invecchiamento. L’amarone si distingue tra i vini d’arresto più apprezzati al mondo ed è ideale anche a fine pasto

39

Scriani, Orì

Vino rosso dal colore rosso rubino brillante e dal profumo fragrante intenso e fruttato, in bocca risulta equilibrato, dal gusto asciutto ed armonico.

18

Manuelina, Solo nero(Pinot nero)

Alla raccolta manuale delle uve segue la pigiodiraspatura soffice, la fermentazione avviene a temperatura controllata in presenza di lieviti selezionata. Affina in acciaio per un anno a bassa temperatura prima di essere filtrato e imbottigliato.

17

Scolari, Groppello, 2018

Profumo leggermente speziato con dolci note di frutta matura e di fiori in bocca Struttura elegante: equilibratamente morbido e acido, di grande beva vellutata e non invadente. L’etimologia del nome Groppello si rifà al suo grappolo compatto e chiuso come un ‘groppo’. L’autoctono della Valtènesi si presenta nelle varietà Gentile, di Mocasina e di Santo Stefano. Le sue prime indicazioni storiche risalgono all’epoca romana

19

Scolari, Posone, 2019

Macerazione fermentativa sulle bucce a temperatura controllata. Affinamento in acciaio e successivamente in barriques da L 225 di rovere francese di primo e secondo passaggio con diversi gradi di tostatura. Colore Rosso rubino intenso , vivace e profondo Naso Richiamo intenso ai profumi di frutti maturi di sottobosco e mandorle tostate Bocca Fresco e vellutato, regala rotonda armonia avvolgendovi a lungo con sapida struttura

21

Fabiano, Valpolicella ripasso, 2017

Il Valpolicella Ripasso Classico Superiore di Fabiano proviene dalle dolci colline della Valpolicella, in provincia di Verona. È prodotto con uve Corvina Veronese, Rondinella, Corvinone e Molinara, vendemmiate esclusivamente a mano. Dopo le tradizionali operazioni di appassimento e la fermentazione a temperatura controllata, il vino matura per 12 mesi in botti di rovere. Il Valpolicella Ripasso Classico Superiore di Fabiano è un vino dal colore rosso rubino luminoso e intenso. Allieta il naso un bouquet elegante e deciso di violetta selvatica, ciliegia matura e lampone nero, raggiunto da punte speziate risultato di un lungo affinamento in botte. Al palato si dimostra un vino pieno e corposo, con tannini morbidi e un finale lungo e ben equilibrato.

22

Torre del nano, “Monsignore” rosso piceno superiore, 2018

Colore rosso rubino intenso con ombre viola. Al naso ha profumi nitidi puliti e identificativi del territorio e della denominazione. Ciliegia, prugna rossa, lampone e sottobosco animano il profilo, mentre accenni di spezie dolci, cuoio ed erbe aromatiche lo arricchiscono. Al palato è sorretto da una bella trama tannica, freschezza e brillante mineralità. Potente e strutturato, ha un bel sorso cremoso e vellutato, per un giudizio che non può che essere positivo. Nel complesso è una interpretazione di Rosso Piceno cremosa ed legante. Azienda giovane ma molto interessante tra quelle che donano prestigio a tutta la regione Marche.

25

Serramarrocco, Nero d’avola, 2019

Rosso rubino intenso con riflessi porpora. Aromi intensi di Arancia rossa, visciola e un tocco speziato di cannella. Gusto secco ma morbido ed intenso. Molto caldo che finale decisamente persistente. Solare!

21

Serramarrocco, “Sammarcello” Pignatello, 2018

Il Sammarcello, è il “petit vin” del Barone, il vino rosso più rappresentativo dell’azienda. Colore rubino intenso, dai lampi di porpora, caratterizzato da profumi di viola, rose ed eucalipto con aromi balsamici di frutti di bosco, cioccolata all’arancia, amarena e liquirizia. Tannini setosi esaltano l’elegante struttura in un finale lungo e fruttato. Prodotto con uve Pignatello raccolte a mano nella “vigna di Sammarcello” di 3,75 Ha, coltivata a Guyot bordolese con sesto di impianto di 7.143 ceppi/ha, una resa di 85 quintali per ettaro e 1,30 Kg. per ceppo. Vinificato in acciaio con macerazione sulle bucce per 12/15 giorni a 22-24° C, la fermentazione alcolica e malolattica avvengono in vasche di cemento. 5 mesi di affinamento in bottiglia. Prima annata 2015.

33

Lodali, Dolcetto d’alba “sant’ambtogio”, 2020

Caratteristiche: colore rosso rubino pieno con riflessi porpora. Profumo: Fine ed intenso con belle note di frutti rossi. Gusto: pieno ed armonico, morbido con retrogusto piacevolmente amarognolo.

18

Lodali, Nebbiolo d’alba, 2019

Il Nebbiolo “Sant’Ambrogio” della cantina Lodali è un elegante vino rosso prodotto esclusivamente con uve Nebbiolo coltivate nel comune di Pocapaglia. Nel bicchiere si presenta di un bel colore rosso rubino intenso e luminoso, con riflessi porpora. Al naso sviluppa un bouquet fruttato molto persistente con sentori di frutta matura. In bocca risulta armonico, fresco e complesso. Questo nebbiolo è perfetto da degustare con primi piatti al ragù, arrosti ma è anche l’ideale in accompagnamento a un bel tagliere di formaggi.

27

Lodali, Barbera d’alba, 2020

La Barbera d’Alba “Sant’Ambrogio” è prodotta con uve coltivate in vigneti di proprietà situati nel comune di Treiso, Pocapaglia e Canale. Alla vista si presenta di un bel colore rosso rubino; al naso sviluppa profumi intensi e persistenti, con note di frutta rossa. In bocca invece è ben strutturato, con finale lungo e persistente. La Barbera d’Alba “Sant’Ambrogio” è perfetta da gustare in abbinamento a agnolotti e paste ripiene oppure con formaggi di media stagionatura.

18

Quota 101, “Poggio ameno” carbenet sauvignon, 2018

Il nome di questo vino rosso deriva da un luogo incontaminato dei Colli Euganei, creato da uve coltivate seguendo i principi di agricoltura biologica; è ottenuto dalla fermentazione delle uve pigiate a temperatura controllata tra 28 e 30 gradi, con frequenti délestages e rimontaggi per ottimizzare l’estrazione del colore e degli aromi, effettuati per 10 giorni. Dopo la pressatura, segue la svinatura e la maturazione del vino in contenitori d’acciaio, per essere poi imbottigliato e, dopo un breve riposo in bottiglia, rilasciato per la commercializzazione. Il Poggio Ameno Cabernet Sauvignon è un vino che può definirsi quotidiano, ideale per abbinare carni, arrosti e salumi.

17

Carpante, Cannonau, 2018

Colore rubino, sfumature violacee da giovane e tendente al granato con la maturazione. Profumo ampio persistente, profumi di violetta, macchia mediterranea richiamo ai frutti di bosco. Sapore asciutto, intenso, caldo buon equilibrio gusto-olfattivo, lungo e saporoso il finale

24.5

Bellaveder, Lagrein dunkel, 2018

'Ottima estrazione, bicchiere rubino vivace. Bouquet intenso, pulito, floreale e fruttato di ciliegia e confettura di mirtilli. Immediato e fine, non manca in bocca un tratto morbido, benché sia poi il frutto a riprendere il bel finale persistente'.

29

VINI ROSATI

Villa Bibbiani, “Flora” Sangiovese, 2019

Flora IGT si presenta in un elegante colore rosato. Al naso, fragranti note di piccoli frutti rossi compongono il bouquet assieme a leggeri sentori di agrumati e note floreali. Al palato è fresco e vibrante, con un finale profondo e persistente.

16.5

Scolari, Bellerica

Leggero, fresco e fruttato, il Chiaretto Riviera del Garda Classico “Bellerica” di Cantine Scolari nel calice si presenta di un lumino rosa chiaro. Al naso si riconoscono note di frutti rossi e pesca matura con fiori bian

17.5

Recensioni

Effettua l'accesso per vedere le recensioni su questo locale